Entradas

AL GIRO L’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC NE MANDA IN FUGA DUE: BRAVI PELLAUD E PONOMAR

Terza tappa del Giro d’Italia e secondo giorno in fuga per l’Androni Giocattoli Sidermec che nella Biella-Canale d’Alba (190 chilometri) ha mandato all’attacco Simon Pellaud e Andrii Ponomar (Bettiniphoto).
Lo svizzero è uscito allo scoperto praticamente subito in compagnia di altri sei compagni d’avventura; l’ucraino, il corridore più giovane del Giro, si è accodato ai primi fuggitivi solo pochi chilometri più tardi.
Ritmo sostenuto per una tappa difficile e nervosa dove Pellaud è stato l’ultimo a cedere (ai -8,5 chilometri dall’arrivo, poi ripreso dal gruppo ai -3 km) all’olandese Taco Van Den Hoorn che ha resistito al ritorno del gruppo andando a vincere la tappa. Pellaud ha fatto suoi anche due traguardi volanti e uno dei tre gran premi della montagna.
Ponomar è stato molto bravo a rientrare tutto solo sulla fuga della quale ha fatto parte fino a una quarantina di chilometri dal traguardo.
All’arrivo per l’Androni Giocattoli Sidermec ha chiuso nella top-20 Natnael Tesfazion.
Domani quarta tappa da Piacenza a Sestola (187 chilometri).

— Team Androni Sidermec to teamandronisidermec.com