Entradas

ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC: DOPO CEPEDA ARRIVA IL TITOLO UCRAINO CON PONOMAR

🇬🇧

ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC: AFTER CEPEDA COMES THE UKRAINIAN TITLE WITH PONOMAR

Another national title arrives for Androni Giocattoli Sidermec. After Cepeda in Ecuador last Friday, yesterday, in fact, it was Andrii Ponomar in Ukraine who won. The 18-year-old rider from Androni Giocattoli Sidermec beat the competition by reaching the finish line all alone with more than 4 minutes ahead of the second.
However, Simon Pellaud was very close to the title. The Swiss finished second in the race of Knutwill behind Dillier of Alpecin Fenix. Pellaud, in four riders sprint that decided the race, overtook Jacobs and Thiery.
In Italy, in the Imola race, won by Sonny Colbrelli, the good test of Matteo Malucelli for Androni Giocattoli Sidermec should be emphasized. The sprinter from Romagna was one of the great protagonists of the long breakaway of the day, holding up even in the final. In the end, he finished 17th. The other Androni Giocattoli Sidermec Mattia Viel was also good at getting into the breakaway. In the second part of the race, among the many actions in one of the small groups of counterattackers, Nicola Venchiarutti also tried.

— Team Androni Sidermec to teamandronisidermec.com

ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC: ALLA AIRACE NONOSTANTE LA SFORTUNA ARRIVA UNA TOP-10

Tanta sfortuna per l’Androni Giocattoli Sidermec alla Adriatica Ionica Race che si è chiusa oggi dopo tre tappe. Reagendo, come di consueto alle avversità, il team ha comunque archiviato la Airace con una top-10 nella classifica finale di Eduardo Sepulveda. Per la verità l’argentino avrebbe potuto fare molto meglio dell’8° posto finale se sulla salita finale della tappa di ieri con arrivo al monte Grappa non avesse dovuto mettere piede a terra a causa di un salto di catena. Sempre ieri, quando erano ben posizionati nel gruppetto di testa a poco più di 5 chilometri dalla conclusione, vittime della sfortuna anche Daniel Munoz e Natnael Tesfazion. Il colombiano è caduto in un tornante, tirandosi appresso anche il compagno. Sempre ieri in evidenza con una bella fuga si era messo Mattia Bais (foto Sara Donegà). L’Adriatica Ionica Race, che ha visto altri quattro corridori dell’Androni Giocattoli Sidermec (2ª nella classifica a squadre) chiudere nella top-20, è stata vinta da Lorenzo Fortunato.
Domani, intanto, è in programma a Faenza il campionato italiano a cronometro. Per l’Androni Giocattoli Sidermec correranno Mattia Viel, Filippo Tagliani e Nicola Venchiarutti.

— Team Androni Sidermec to teamandronisidermec.com