Entradas

ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC: DALLA SLOVENIA ALL’ITALIA. DOMANI AL VIA L’ADRIATICA IONICA RACE

🇬🇧

SANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC: FROM SLOVENIA TO ITALY. THE ADRIATICA IONICA RACE WILL START TOMORROW

Not even the time to close the Tour of Slovenia which for Androni Giocattoli Sidermec is already time to think about the next race. In fact, the Adriatica Ionica Race (Uci 2.1), the stage race that will cross Friuli Venezia Giulia, Veneto and Emilia Romagna, starts tomorrow. Three stages scheduled from tomorrow to Thursday for the race that will also give points for the Ciclismo Cup. Mattia Bais, Luca Chirico, Daniel Munoz, Andrii Ponomar, Simone Ravanelli, Eduardo Sepulveda and Natnael Tesfazion will be at the start for the team. Sports directors Giovanni Ellena and Alessandro Spezialetti.
As mentioned, the appointment with the Airace comes immediately after the closing (yesterday) of the Tour of Slovenia. Good performance for the Androni Giocattoli Sidermec in the short stage race that brought two top-10s of the day with Malucelli and Munoz and the top-20 in the general classification of Luca Chirico (17th).

— Team Androni Sidermec to teamandronisidermec.com

ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC: MALUCELLI BUON 5° IN SLOVENIA

Inizia bene il Giro di Slovenia per l’Androni Giocattoli Sidermec. Nello sprint conclusivo della prima tappa (Ptuj-Rogaška Slatina di 151 chilometri) è arrivato un bel 5° posto per Matteo Malucelli. Il velocista romagnolo, ben protetto dai compagni, ha chiuso alle spalle del vincitore Bauhaus, di Aberasturi, Oliveira e Aniolkowski. Dietro a Malucelli ha concluso Edmondson.
Domani in Slovenia (corsa 2.Pro del calendario internazionale) è programma la seconda tappa (Žalec-Celje di 147 chilometri).

— Team Androni Sidermec to teamandronisidermec.com

ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC: È BUONO IL BILANCIO DEL GIRO. PELLAUD RE DELLE FUGHE

🇬🇧

ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC: THE BALANCE OF THE GIRO IS GOOD. PELLAUD KING OF BREAKAWAY

The balance of the Giro d’Italia, which ended yesterday in Milan with the victory of Ganna in the time trial, is good for Androni Giocattoli Sidermec.
Lots of breakaway, lots of visibility for a team that has tried in all respects, as always, to honor the race. In the end, Simon Pellaud (Bettiniphoto) was also on the final podium in Milan with Bernal’s pink jersey. The Swiss rider of Androni Giocattoli Sidermec, after an attacking Giro, took over the ranking of the kilometers on the breakaway. For Pellaud, who was already on the podium of the Giro last October when he had won another special classification, also two third prestigious places in intermediate sprint and combactivity.
And on the Giro of Androni Giocattoli Sidermec comes the comment of the team manager Gianni Savio: «We set ourselves two goals: a stage victory and success in a special classification. We hit one, bringing Simon Pellaud to the final podium in Milan. We tried to win the stage, attacking almost every day and we are sure we have offered emotions to all our fans, whom we sincerely thank for always supporting us with enthusiasm and passion».

— Team Androni Sidermec to teamandronisidermec.com

I CORRIDORI DI ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC PROVANO I COPRIDISCHI ROTO

Sicurezza e protezione. Sono questi i punti salienti dei copridischi di Roto, che i corridori di Androni Giocattoli Sidermec hanno provato nel secondo giorno di riposo al Giro d’Italia. Facilissimi da montare anche per i meccanici, proteggono dalla possibilità che dopo una caduta il corridore possa venire a venire a contatto diretto con il disco del freno ferendosi.
Certificati Tuv, i copridischi di Roto sono una novità sul mercato che il team ha potuto provare in questi giorni, in attesa di poterli utilizzare presto in contesto gara. Leggeri – pesano solo 40 grammi ciascuno – sono realizzati in un polipropilene speciale e rappresentano una novità importante dal punto di vista della sicurezza che l’azienda bolognese, produttrice di accessori per la bicicletta e partner del team da tempo, mette a disposizione.

— Team Androni Sidermec to teamandronisidermec.com

ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC: SEPULVEDA NELLA TOP-15 ALL’ALPE DI MERA

🇬🇧

ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC: AT THE GIRO SEPULVEDA IN THE TOP-15 AT ALPE DI MERA

Another beautiful stage at the Giro for Androni Giocattoli Sidermec. In the breakaway of the day Nicola Venchiarutti enters, while in the final on the ascent of Alpe di Mera the Argentine Eduardo Sepulveda (Bettiniphoto) is very good who closes in 15th position. The British Simon Yates won the stage with Bernal always in the pink jersey.
After a very fast start, Nicola Venchiarutti enters the six-exit breakaway after 41 kilometers of the Abbiategrasso-Alpe di Mera race. The young rider from Androni Giocattoli Sidermec was on the breakaway to forty kilometers from the finish. Then, as mentioned, on the final climb in good evidence Sepulveda that took a respectable top-20.
Negative note of the day, unfortunately, the retirement of Jefferson Cepeda. The Ecuadorian, as explained by the team doctor Maurizio Vicini, «did not start the stage due to a tendonitis of the left achilleus tendon which caused pain in the flexion of his left foot».
Simon Pellaud always leads the breakaway kilometer ranking.
Tomorrow penultimate stage from Verbania to Valle Spluga (164 kilometers).
Meanwhile in France at the Boucles de la Mayenne Matteo Malucelli finished with a good 7th place in the sprint of the second stage won by the French Demare.

— Team Androni Sidermec to teamandronisidermec.com

ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC: AL GIRO TRE IN FUGA E TESFAZION NELLA TOP-10

Altra bella prova per l’Androni Giocattoli Sidermec al Giro d’Italia. Nella Rovereto-Stradella (18ª tappa, 231 chilometri) la fuga, numerosa, va via dopo 50 chilometri ad alta velocità. Dentro sono tre gli Androni Giocattoli Sidermec: Tesfazion, Pellaud e Ponomar. Nell’insidioso finale sulle colline del Pavese, dominate da Alberto Bettiol, i tre hanno battagliato e bene. L’eritreo Tesfazion (www.sirotti.it) ha terminato in 8ª posizione (a 18”), Pellaud in 13ª e il giovanissimo Ponomar in 18ª.
Simon Pellaud guida sempre la classifica dei chilometri in fuga.
Domani al Giro, con Bernal sempre in maglia rosa, tappa numero 19 da Abbiategrasso all’Alpe di Mera.

— Team Androni Sidermec to teamandronisidermec.com

ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC DI NUOVO IN GARA IN FRANCIA

Nuovo appuntamento in Francia per l’Androni Giocattoli Sidermec che da oggi a domenica sarà in gara alla Boucles de la Mayenne (2.Pro). Quattro le tappe in programma. Al via ci saranno Mattia Bais, Matteo Malucelli, Jhonatan Restrepo, Josip Rumac, Mattia Viel, Ziga Jerman. Direttori sportivi Leonardo Canciani e Daniele Righi.

— Team Androni Sidermec to teamandronisidermec.com

ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC: AL GIRO RAVANELLI IN FUGA

C’è stato anche Simone Ravanelli (Bettiniphoto) nella fuga che ha caratterizzato la 17ª tappa del Giro d’Italia, la Canazei-Sega di Ala con arrivo in salita. L’azione, partita dopo 50 chilometri di corsa, ha visto all’attacco 19 corridori. Tra loro anche Dan Martin che ha poi vinto la tappa. Ravanelli è stato ancora una volta tra i più battaglieri, restando in avanscoperta fino ai 10 chilometri dalla conclusione quando il gruppo dei migliori è rientrato.
Domani per il Giro, con Bernal sempre in maglia rosa, 18ª tappa da Rovereto a Stradella (231 chilometri).

— Team Androni Sidermec to teamandronisidermec.com

ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC: AL GIRO SEPULVEDA BUON PROTAGONISTA SUL GIAU E ALL’ARRIVO DI CORTINA

È arrivato anche il giorno della tappa di Cortina al Giro. La Sacile-Cortina D’Ampezzo (153 chilometri) è stata accorciata a causa delle condizioni meteo, ma pur senza il Pordoi non ha fatto diminuire troppo la sua difficoltà. Ha vinto Egan Bernal, che ha rafforzato il suo primato in classifica.
Per l’Androni Giocattoli Sidermec, dopo i tentativi iniziali di entrare nella fuga di giornata da parte di Cepeda e Tesfazion, gli applausi se li è presi Eduardo Sepulveda (Bettiniphoto), bravissimo sul Passo Giau e 18° all’arrivo di Cortina.
Domani per il Giro ci sarà il secondo giorno di riposo.

— Team Androni Sidermec to teamandronisidermec.com

ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC: AL GIRO NEL GIORNO DELLO ZONCOLAN BRAVO PONOMAR

È Andrii Ponomar (Bettiniphoto) a prendersi la scena in casa Androni Giocattoli Sidermec al Giro d’Italia. Nella tappa dello Zoncolan (205 chilometri con il via da Cittadella) il corridore ucraino è stato tra i promotori della fuga a undici che ha contraddistinto la corsa. L’azione scattata al chilometro 12 è risultata decisiva per l’esito della tappa. A vincere è stato Lorenzo Fortunato (Bernal sempre maglia rosa). Ponomar, che con i suoi 18 anni è il corridore più giovane del Giro, ha centrato il secondo posto al traguardo volante di Meduno e lottato in testa fino a poco meno di dieci chilometri dal termine e dopo aver provato anche un allungo solitario. Ponomar, ripreso dal gruppo maglia rosa solo nel tratto più duro della salita, ha ancora chiuso nella top-30.
Per l’Androni Giocattoli Sidermec Simon Pellaud guida sempre le classifiche della combattività e delle fughe.
Domani 15ª tappa da Grado a Gorizia (147 chilometri).

— Team Androni Sidermec to teamandronisidermec.com