Entradas

ANCORA UNA TOP-10 IN SLOVENIA PER L’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC: 7° MUNOZ

Ancora un piazzamento nella top-10 di giornata per l’Androni Giocattoli Sidermec (foto L. Cozzutto) al Giro di Slovenia. Nella terza tappa della corsa è arrivato, infatti, il 7° posto di Daniel Munoz. A giocarsi il successo nella Brežice-Krško (165 chilometri) una trentina di corridori, avvantaggiatisi sull’ultima salita di giornata, regolati allo sprint dallo spagnolo Jon Aberasturi (su Mohoric e Trentin). Per l’Androni Giocattoli Sidermec nel gruppo di testa con i migliori, tra cui il leader Pogaciar, oltre a Munoz anche Luca Chirico. Proprio Chirico, bravo 13° ieri nella frazione vinta da Pogaciar, in classifica generale è 11°.
Domani in programma la quarta tappa Ajdovščina-Nova Gorica di 164 chilometri.

— Team Androni Sidermec to teamandronisidermec.com

ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC: AL GIRO PELLAUD ANCORA IN FUGA

🇬🇧

ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC: AT THE GIRO PELLAUD STILL ON THE BREAKAWAY

Simon Pellaud (Bettiniphoto) still on the breakaway. In the 13th stage of the Giro (Ravenna-Verona, 198 kilometer) the Swiss of Androni Giocattoli Sidermec went to the attack at the start with Marengo and Rivi. The breakaway was resumed by the bunch when there were 7 kilometers to go. In Verona sprint of Nizzolo with Tagliani in the top-20. In pink there is always Bernal. Simon Pellaud leads the rankings of combativity and breakaway.
Tomorrow at the Giro there will be the dreaded Cittadella-Monte Zoncolan (205 kilometers)
Meanwhile, in France, the third stage of the Alpes Isere Tour with the 6th place of Restrepo. Androni Giocattoli Sidermec leads the team classification.

— Team Androni Sidermec to teamandronisidermec.com

ANCORA UN GIORNO ALL’ATTACCO AL GIRO PER L’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC: IN FUGA RAVANELLI

Ancora un giorno all’attacco al Giro per l’Androni Giocattoli Sidermec. Nella sesta tappa Grotte di Frasassi-Ascoli (160 chilometri) con arrivo in salita a mettersi in evidenza, in un’altra giornata di pioggia, è stato Simone Ravanelli (Simone Ravanelli). Il corridore bergamasco al chilometro 27 di corsa si è riagganciato ai cinque fuggitivi, restando allo scoperto fino oltre al centesimo chilometro. Ravanelli ha vinto il primo traguardi volante di giornata e chiuso al secondo posto il primo gran premio della montagna della tappa vinta dallo svizzero Gino Mader.
In casa Androni Giocattoli Sidermec Filippo Tagliani guida sempre la classifica dei traguardi volanti.

— Team Androni Sidermec to teamandronisidermec.com