DRONE HOPPER ANDRONI GIOCATTOLI: BAIS E TAGLIANI SUPER PROTAGONISTI DELLA PRIMA TAPPA DEL GIRO



È un avvio di Giro d’Italia in super evidenza per la Drone Hopper Androni Giocattoli. Prima tappa della corsa rosa e prima fuga. E che fuga! All’attacco per oltre 180 chilometri Mattia Bais e Filippo Tagliani (foto Sprint Cycling Agency). I due corridori della Drone Hopper Androni Giocattoli sono scattati al pronti via della Budapest-Visegrad (195 chilometri) e in due hanno letteralmente monopolizzato le prime quattro ore del Giro d’Italia numero 105. La loro azione ha toccato anche i 10′ di vantaggio, prima del rientro del gruppo nel finale. Bais e Tagliani sono stati ripresi a poco meno di 14 chilometri dall’insidioso arrivo di Visegrad dove si è imposto l’olandese Van Der Poel che è anche la prima maglia rosa della corsa.
La prima tappa ha naturalmente soddisfatto il general manager Gianni Savio: «Nella riunione tecnica di stamane avevo detto a corridori e direttori sportivi che nella prima fuga del Giro non poteva mancare un portacolori Drone Hopper Androni Giocattoli. Avevo indicato in Mattia Bais e  Filippo Tagliani i corridori più accreditati e loro sono stati bravissimi e hanno ottenuto punti importanti per le graduatorie dei traguardi volanti e dei chilometri in fuga, le classifiche che sono il nostro obiettivo, insieme con una vittoria di tappa».
Domani per il Giro d’Italia cronometro individuale a Budapest di 9,2 chilometri.

— Drone Hopper Androni to www.dronehopperandroni.com